Molina Aterno



Situato nella valle dell’Aterno nello stupendo scenario delle gole di San Venanzio, il paese è inserito in uno scenario ambientale aspro ma suggestivo.

Il borgo ebbe un certo sviluppo nel Medioevo per la sua posizione strategica come luogo d’ingresso nella Valle Subequana. Il toponimo del paese dovrebbe derivare dal primo feudatario: Rainaldo di Molino. Sulla sponda destra del fiume Aterno tra il maestoso Sirente e la selvaggia bellezza delle Gole di S. Venanzio è sovrastato dal castello medievale, poi palazzo Piccolomini, affacciato su un’ampia piazza.

Notevole la chiesa di S. Nicola, adorna da raro campanile seicentesco. Di valore artistico e architettonico la chiesa di S.Maria degli Angeli. Nei dintorni, da visitare, la grotta di Vallerendola.


FESTIVITA’ DEL SANTO PATRONO

IL GIORNO 6 DICEMBRE 2016 GLI UFFICI RIMARRANNO CHIUSI PER LA FESTA DEL SANTO PATRONO

GARA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA 2017_2021

convenzione tesoreria comune molina aterno

Indizione gara servizio Tesoreria

bando di gara tesoreria 2017_2021

CONTRIBUTO TERREMOTATI LAZIO E MARCHE

A seguito del disastroso sisma del 24 agosto 2016 che ha colpito la popolazione del Centro Italia, l’Amministrazione Comunale di Molina Aterno, compatibilmente con le proprie effettive capacità di bilancio, ben cosciente del dolore e delle difficoltà del momento, ha destinato con delibera della Giunta Comunale n. 62 del 30/08/2016, la somma di €. 300,00 in favore della popolazione terremotata. Chiunque volesse contribuire ad accrescere la somma, può farlo attraverso un versamento al

NUMERO DI C/C POSTALE 12218673, INTESTATO AL COMUNE DI MOLINA ATERNO, SERVIZIO TESORERIA, CON CAUSALE “SOLIDARIETA’ ALLA POPOLAZIONE COLPITA DAL SISMA DEL 24/08/2016″.

IL SINDACO: Fasciani Luigi

 

TASI ed IMU 2016

Con deliberazione di G.C. n. 36 del 03.05.2016 sono stati confermati – per l’anno 2016 -importi, tariffe e aliquote d’imposta, tributi comunali e servizi a domanda individuale vigenti nell’anno 2015.

Per l’anno 2016 NON E’ DOVUTA LA TASI PER ABITAZIONE PRINCIPALE (CODICE 3958).

mentre nulla è cambiato, rispetto all’anno 2015, per la TASI relativa agli altri fabbricati, alle aree edificabili, ecc. (CODICI 3960 e 3961)

Per quanto riguarda le aliquote IMU nulla è cambiato rispetto all’anno 2015.

scadenza versamenti:

ACCONTO IMU E TASI      16 GIUGNO 2016

SALDO IMU e TASI       16 DICEMBRE 2016

 

 

ORDINANZA SINDACALE

DIVIETO DI PRELIEVO ED UTILIZZO A SCOPO IRRIGUO DELLE ACQUE DEL FIUME ATERNO NELL’INTERO TERRITORIO COMUNALE

Revoca ordinanza sindacale Fiume Aterno

Ordinanza Fiume Aterno

GARA APERTA PER SERVIZIO DI TESORERIA scadenza 01 aprile 2016

Indizione nuova gara servizio Tesoreria

bando di gara tesoreria

convenzione tesoreria comune molina aterno

TASI 2015

 

Non essendo state ancora deliberate le aliquote TASI, l’acconto da versare entro il 16 GIUGNO 2015, deve essere calcolato sulla base delle aliquote dell’anno 2014.

 

La legge di conversione del DL 47/2014 ha introdotto la riduzione di 2/3 per gli immobili, assimilati alla prima casa, posseduti dagli iscritti A.I.R.E., già pensionati nei rispettivi paesi di residenza, posseduta a titolo di proprietà od usufrutto a condizione che non sia locata o concessa in comodato.

 

SALDO TASI 2015: SCADENZA 16 DICEMBRE 2015 – CONFERMATE LE ALIQUOTE VIGENTI NELL’ANNO 2014:

2 PER MILLE per le abitazioni principali e relative pertinenze, ivi comprese le abitazioni A1, A8, A9.

1 PER MILLE per i fabbricati rurali ad uso strumentale.

2,5 PER MILLE per tutti gli altri immobili, ivi comprese le aree fabbricabili.

 

 

 

 

IMU 2015

IMUNon essendo state ancora deliberate le aliquote IMU, l’acconto da versare entro il 16 GIUGNO 2015, deve essere calcolato sulla base delle aliquote dell’anno 2014.

La legge di conversione del DL 47/2014 ha introdotto, con effetto dall’anno 2015, l’assimilazione all’abitazione principale di una sola casa di civile abitazione posseduta dai cittadini non residenti, iscritti all’AIRE, già pensionati nei rispettivi paesi di residenza, posseduta a titolo di proprietà od usufrutto a condizione che non sia locata o concessa in comodato

SALDO IMU 2015 – SCADENZA 16 DICEMBRE 2015: CONFERMATE LE ALIQUOTE VIGENTI NELL’ANNO 2014:

4 PER MILLE abitazione principale e pertinenze (cat. A1, A8, A9): detrazione € 200,00 + € 50,00 per ogni figlio di età non superiore a 26 anni;

2 PER MILLE per i fabbricati rurali ad uso strumentale;

7,60 PER MILLE per tutti gli altri immobili, ivi comprese le aree edificabili.

 

 

ESENZIONE IMU 2014 TERRENI AGRICOLI UBICATI NEL TERRITORIO COMUNALE

IMUAi sensi e per gli effetti di quanto disposto dal D.L. N. 4 DEL 24.01.2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie generale n. 19, del 24 Gennaio 2015,  l’ESENZIONE IMU si applica ai terreni agricoli, nonche’ a quelli non coltivati, ubicati nei comuni classificati totalmente montani di cui all’elenco dei comuni italiani predisposto dall’Istituto nazionale di statistica (ISTAT); il Comune di Molina Aterno è stato inserito tra i Comuni Totalmente Montani, per cui NON E’ DOVUTA L’IMU per i terreni agricoli ubicati nel territorio comunale. Tale disposizione si applica a partire dall’anno 2014.

ACCONTO TASI 2014

tasi

Come previsto dalla normativa vigente, il comune di Molina Aterno ha provveduto a pubblicare le aliquote relative alla TASI per l’anno 2014 (deliberazione consiliare n 152014):

aliquota del 2 per mille per le abitazioni principali e relative pertinenze;

aliquota del 2 per mille per i fabbricati classificati nelle categorie A/1, A/8  e A/9 e per le relative pertinenze;

aliquota dell’1 per mille per i fabbricati rurali ad uso strumentale;

aliquota del 2,5 per mille per gli altri immobili, ivi comprese le aree edificabili.

L’acconto dovrà essere versato entro il 16 ottobre 2014, mentre il saldo entro il 16 dicembre 2014.

versamento con modello F24:   codice ente: M255; codice tributo: 3958 per Abitazione principale e relative pertinenze; 3960 per Aree fabbricabili; 3961 per altri fabbricati.